Invisiblefarm: migliorare la produttività rilassandosi

Tale affermazione può sembrare un controsenso in una realtà come la nostra italiana, dove il maggior numero di ore lavorative viene paragonato ad una maggiore produttività; eppure secondo diversi studi, ed una tendenza sempre più in crescita, la produttività dei dipendenti è direttamente correlata alla piacevolezza dell’ambiente lavorativo.

Attualmente il 66% degli italiani lavora in ambienti chiusi e dominati dal grigiore, mentre il 53% reputa il proprio ambiente di lavoro inadeguato e scarsamente stimolante, con conseguenza sulle performance lavorative.
Tra chi ha la fortuna di lavorare per aziende più attente al lavoratore, l’83% ritiene di sentirsi motivato sul posto di lavoro, confermando quanto il benessere personale incida sulla produttività lavorativa.

Aziende come Google e Microsoft hanno investito e stanno ancora puntando nella creazione di spazi di lavoro a misura del lavoratore, con ambienti dedicati alla socializzazione ed al relax, in una tendenza crescente di uno spazio a metà tra casa, bar e ufficio, denominato “coffice”; uno spazio che possa offrire ambienti di lavoro piacevoli, interazioni tra i colleghi e connettività: da zone bar ad aree relax, che favoriscano la socializzazione e lo scambio tra le persone, portando alla contaminazione culturale e alla collaborazione tra colleghi.

Anche la pausa caffè riveste un ruolo importante; è grazie ad essa che è possibile diminuire lo stress e migliorare la produttività. Socializzando con i colleghi è infatti possibile schiarire le idee, scambiarsi opinioni ed alleggerire così il carico di lavoro, riducendo lo stress.

Invisiblefarm proprio per queste motivazioni ha deciso di dotarsi di un’area relax che possa mettere a disposizione dei lavoratori uno spazio di incontro e ricreazione durante la pausa caffè o in pausa pranzo; dove è possibile fermarsi a chiacchierare e scambiarsi pareri, mentre si beve un caffè; prepararsi un pranzo da mangiare in ufficio; oppure “staccare la testa” sfidandosi in un videogioco con il cabinato, vera e propria riproduzione di quelli utilizzati nella nostra infanzia in sala giochi.

Ma non solo, anche l’utilizzo dei colori, delle luci e delle forme riveste un ruolo fondamentale (abbiamo già parlato dell’importanza della luce in ufficio); le neuroscienze offrono prove scientifiche riguardo l’effetto di questi elementi, che contribuiscono al benessere della persona, al clima aziendale e di conseguenza ai risultati.
Utilizzare colori come il giallo stimola la creatività e favorisce la concentrazione; inoltre forme ed elementi d’arredo fuori dal comune forniscono continui stimoli, ed è proprio grazie a questo che è possibile mantenere alta la soglia di attenzione.
Di conseguenza per garantire performance ottimali in ufficio è bene adoperarsi per spezzare un po’ la monotonia.
Share on :