Invisiblefarm e Smart City: un altro grande risultato arriva dalla provincia di Asti

  • Sep 08, 2017
  • IN Portfolio
  • BY: Eleonora Valenti
Un altro grande risultato per Invisiblefarm nell'ambito della Smart City: il Comune di Refrancore si conferma ad oggi uno tra i primi nella provincia di Asti ad aver acquisito gli impianti di illuminazione pubblica, ed il primo ad averlo fatto in tempi davvero ristretti.

A contribuire a rendere la città più “smart” è Invisiblefarm, che grazie alle competenze ed all'esperienza dell'ing. Roberto Cantoni - CEO e Co-Founder di Invisiblefarm - ed il collaboratore ing. Alessandro Savalli, ha affiancato il geom. Caso ed il sindaco Mario Mortara in questo importante e innovativo processo di riqualificazione della città.
Dei 400 centri luminosi, solo 100 erano di proprietà del Comune, mentre i restanti 300 erano nelle mani di Enel Sole, la società del gruppo Enel che negli ultimi anni ha gestito la manutenzione dei lampioni ed i relativi interventi di ripristino ed ampliamento dell'illuminazione pubblica italiana. Ciò significa che ¾ dei punti luce di Refrancore erano di appartenenza dell'Energy Service Company.
Da alcuni anni, l'intervento delle istituzioni nella definizione di strategie di progettazione urbanistica, tese ad ottimizzare ed innovare i servizi pubblici è divenuto prioritario. Attraverso il supporto delle imprese, infatti, la P.A. ha focalizzato la propria attenzione su tutti quegli interventi capaci di migliorare la qualità della vita e di soddisfare le esigenze dei cittadini. La sensibilità del Comune di Refrancore sull'argomento ha permesso l'avvio di un processo di riqualificazione, necessario e capace di dare fine a quella fase di stallo tecnologico in cui da decenni si trova l'illuminazione pubblica del paese.

“Un percorso decisamente importante quello intrapreso,” ci spiega Roberto Cantoni. “L'ottenimento della totalità degli impianti di illuminazione presenti a Refrancore può essere considerata come un'azione innovativa per la provincia di Asti, che consentirà all'Amministrazione comunale di attuare un piano di risparmio: avvalendosi di tecnologia Led su tutta la rete, sarà infatti possibile non solo risparmiare sul fronte energetico, ma anche gestire in modo più razionale ed efficiente le relative manutenzioni. Per noi di Invisiblefarm Smart City è il futuro, è la “città intelligente” pensata per il cittadino.”
Share on :