Il nuovo bando sull’illuminazione pubblica per i Comuni piemontesi

Da giovedì 29 Novembre è aperto il bando per la riduzione dei consumi energetici e l’adozione di soluzioni tecnologiche innovative sulle reti di illuminazione pubblica dei Comuni piemontesi.

La dotazione finanziaria sarà di 10.000.000 € e l’agevolazione sarà costituita da un contributo in conto capitale. L’agevolazione concessa sarà pari all’80% delle spese ammissibili, per un massimo pari a 400.000 € a totale carico del POR FESR 2014/2020.
Una prima quota di agevolazione, per un importo pari al 30% dell’importo totale concesso potrà essere erogata a titolo di anticipazione.

Il bando prevede quale procedura valutativa il “procedimento a sportello”, e le domande potranno essere presentate secondo le modalità previste dal Bando, fino alle ore 12:00 del 29 maggio 2019.

Possono presentare domanda tutti i Comuni piemontesi, ad eccezione dei Comuni Capoluogo di Provincia. Inoltre potranno presentare domanda anche le Unioni di Comuni ed i Comuni in forma aggregata mediante raggruppamenti di comuni.
Il beneficiario del bando dovrà essere il soggetto pubblico, che dovrà procedere all’esecuzione degli interventi tramite contratti di appalto. Gli interventi ammessi a contributo dovranno essere ultimati entro 18 mesi dalla data di concessione.
Gli impianti di illuminazione pubblica dovranno essere posizionati sul territorio del comune, essere di sua proprietà, e avere l’intestazione del contratto/dei contratti per la fornitura dell’energia elettrica in capo al Comune.

Il bando prevede l’agevolazione di interventi di riqualificazione di impianti di illuminazione pubblica esistenti: interventi di riqualificazione energetica (linea A); e servizi tecnologici integrati (linea B).
La realizzazione di nuovi punti luce è, invece, ammissibile nella misura massima del 10% del numero totale dei punti luce oggetto di intervento.
Il risparmio di energia elettrica, tramite l’intervento, dovrà essere pari almeno al 40% rispetto a prima ed il beneficio economico derivante dovrà essere unicamente a favore del soggetto pubblico.

Diversi comuni della Regione Piemonte si sono già affidati a noi per il nostro servizio di consulenza relativo al suddetto bando.
Invisiblefarm, infatti, da anni specializzata nella gestione intelligente dell’illuminazione pubblica, mette al servizio delle amministrazioni comunali un team di tecnici costituito da ingegneri elettrici e civili in grado di affrontare la questione dell'illuminazione pubblica a 360 gradi con competenza e professionalità.
Share on :