Sistemi Informativi Sanitari

Invisiblefarm per il Portale istituzione Papa Giovanni XXIII

-

Il portale Istituzione Papa Giovanni XXIII è un progetto che porta il marchio Invisiblefarm. 

Nasce dalla necessità di avere una chiara gestione dell’amministrazione trasparente.

Inizialmente, il portale venne proposto in forma ridotta per far fronte all’esigenza di gestire il requisito della trasparenza. Inserendo la documentazione necessaria attraverso una sezione del portale dove inserire ed archiviare  contenuti in maniera chiara ed ordinata, permettendo così di sostituire i servizi esterni alla realtà ospedaliera ed avendo un sistema interno capace di rispondere alle esigenze gestionali.

Successivamente ci fu il bisogno di ricostruire completamente il portale, usando una soluzione più recente, più sicura, più moderna.

Potremmo suddividere il processo in due step.

Nel primo, è stata fatta una raccolta di requisiti, analizzato il portale già esistente e cercando di capirne la logica, i processi da replicare, la struttura da simulare.

È stata fatta un’analisi in partenza dedicata a ciò che già era presente e le funzionalità disponibili.

Il Team dedicato al progetto di Invisiblefarm, ha dovuto replicare e migliorare il modo in cui venivano gestiti tutti i contenuti del portale, i flussi di importazione e le funzionalità aggiuntive e progettare l’importazione di tutto lo storico presente. 

Durante il secondo step, al fine di comprendere le esigenze aziendali, sono state effettuate diverse call con alcuni uffici del Papa Giovanni, tra cui l’ufficio Marketing, l’ufficio Bandi e Concorsi, infine, l’Ufficio Comunicazione: uffici che si occupano direttamente della gestione del sistema a livello informativo, inserisce e verifica i principali contenuti all’interno del portale.

Il Portale istituzione Papa Giovanni XXIII ha subito un  restyling al fine di renderlo al passo con i tempi, sia in termini estetici che di utilizzo, concentrandosi soprattutto sulla possibilità di consultarlo e utilizzarlo tramite diversi dispositivi.

Per quanto riguarda la mia esperienza all’interno del team, è stato tra i progetti più importanti e coinvolgenti a cui ho partecipato.

Assieme ai colleghi Gianfranco Andreoli, Project Manager del progetto e Mattia Galloni, responsabile della gestione dei flussi di importazione e della funzionalità di prenotazione.

All’interno del Team si è creata un’ottima sinergia e mi rende orgogliosa aver partecipato allo sviluppo di un portale istituzionale molto utilizzato, con la possibilità di aver seguito la realizzazione in tutti i suoi aspetti.

Condividi

 

Leggi anche