Illuminazione pubblica: in Italia i costi più elevati d'Europa

L’ Italia nel 2017 ha raggiunto un consumo pro capite di 100 kWh, pari al doppio della media europea di 51 kWh, di conseguenza la spesa italiana per l’illuminazione pubblica nel 2017 è stata pari a 1,7 miliardi di euro: molto più alta della media dei principali paesi europei, quasi il triplo di quella della Germania. La soluzione migliore consiste nell’applicazione di misure mirate all’ efficientamento energetico per l’illuminazione pubblica e...

leggi
Share on :

Refrancore illuminata a led con la società Invisiblefarm

"Refrancore illuminata a led con la società Invisiblefarm". Si apre così l'articolo pubblicato quest'oggi sul settimanale La Gazzetta di Asti da Stefano Vergano. Dopo lo scorso 15 settembre, dove anche la giornalista Marzia Barosso aveva scritto un pezzo su La Nuova Provincia di Asti , riguardante la nuova avventura intrapresa dal Comune di Refrancore , esce in edicola un nuovo pezzo. Al fianco della pubblica amministrazione, in questo processo...

leggi
Share on :

I nuovi Google Glass pensati per le industrie 4.0

I Google Glass, immessi sul mercato nel 2014, non ebbero successo e vennero ritirati poco dopo. Ora Google ci riprova con una nuova versione, la Enterprise Edition progettata appositamente per le imprese e distribuita da partner di Google. Il progetto ora è curato dal laboratorio X, lo stesso team che ne realizzò il primo prototipo. I nuovi Glass EE, pensati quindi per scopi ben precisi, presentano delle migliorie rispetto al loro modello...

leggi
Share on :

Nuove possibilità per l'elettronica flessibile grazie ad una pianta acquatica

L'elettronica del futuro potrà essere flessibile grazie alle proprietà delle piante acquatiche. A dirlo i ricercatori dell'università di Zhejiang in Cina, coordinati da Hao Bai, con uno studio pubblicato sulla rivista ACS Nano . I ricercatori sono riusciti a riprodurre in laboratorio un particolare tipo di aerogel , elaborato seguendo la struttura di una determinata pianta acquatica. L'aerogel è una miscela simile al gel costituita da materiale...

leggi
Share on :

Il lavoro ora si trova con Google for Jobs!

Con Google ora sarà possibile cercare direttamente lavoro grazie ad una nuova funzione sul motore di ricerca. Il suo nome è Google for Jobs, per ora utilizzabile solo negli Stati Uniti, e sarà disponibile sia sul web che per dispositivi mobile. Grazie ad esso sarà possibile controllare gli annunci di lavoro senza bisogno di passare da un sito all'altro, ma eseguendo una semplice ricerca tramite Google. Google for Jobs eseguirà una ricerca tra le...

leggi
Share on :

Invisiblefarm vi parla della dipendenza da tecnologia

Uno studio condotto da GfK, azienda specializzata in ricerche di mercato, ha evidenziato il problema della dipendenza da tecnologia legata all'uso di dispositivi connessi ad internet, conosciuta con il nome di Internet Addiction Disorder (IAD) . Lo studio internazionale è stato svolto su un campione di 22.000 persone in 17 paesi, ed è risultato che il 42% delle persone ritiene importante essere sempre connessi. Se da un lato il progresso...

leggi
Share on :

Produrre energia dall'aria inquinata. Parliamo di Smart Energy

Recentemente alcuni ricercatori dell'Università belga di Antwerp e della KU Leuven hanno sviluppato un sistema in grado di purificare l'aria inquinata generando inoltre energia riutilizzabile. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista ChemSusChem. Questa ricerca aggiunge un ulteriore tassello al mondo delle energie rinnovabili e alla salvaguardia dell'ambiente. Questi i concetti alla base della Smart Energy , ovvero energia intelligente, di cui...

leggi
Share on :

Tutto quello che puoi fare grazie ad un Raspberry Pi

Il mese scorso vi abbiamo raccontato del gioco svoltosi presso Invisiblefarm , dove in palio era stato messo un Raspberry Pi 3 . Oggi vogliamo incuriosirvi con alcuni possibili utilizzi di questo “mini computer” nel caso anche voi ne abbiate uno in casa, oppure voleste comprarne uno, e non sapeste cosa farne. Sviluppato da un'organizzazione in Gran Bretagna, il Raspebberry Pi ha un prezzo molto contenuto, mai più di 35€, e può essere utilizzato...

leggi
Share on :

Primitive, per programmare con la realtà virtuale

Oggi vogliamo parlarvi di un innovazione che permetterà di programmare utilizzando la realtà aumentata, in inglese detta Virtual Reality (VR) . Il suo ideatore è Jason Voorhees e il progetto prende il nome di Primitive ; un software che si prefigge di arrivare al un punto in cui la visualizzazione di un codice, e la sua modifica, diventi un processo veloce, chiaro e collaborativo con i colleghi del proprio team. Al momento uno dei più grandi...

leggi
Share on :

Con PaintsChainer i disegni si colorano in un attimo grazie alle reti neurali

Per gli appassionati di disegno a computer o per chi ha difficoltà nella colorazione digitale è recentemente uscita una nuova web app che permette di aggiungere istantaneamente il colore e creare capolavori digitali in pochi semplici clic. Noi di Invisiblefarm , sempre attenti all'innovazione, l'abbiamo provata e oggi vogliamo parlarvene. Sviluppata da un ingegnere meccanico giapponese (lo trovate su Twitter come @tai2an ), PaintsChainer è un...

leggi
Share on :