Open Platform, Sistemi Informativi Sanitari

SIVIAN Planning: lo strumento per pianificare ogni genere di controllo

- Noemi Tava
SIVIAN Planning: pianificare i controlli

Nato dall’esigenza del personale dirigente ATS, di programmare l’attività degli operatori, e utilizzato da ATS Insubria e ATS Brianza per la pianificazione delle attività ispettive di tutto il Dipartimento di Prevenzione, Planning fa parte della suite di prodotti SIVIAN realizzati da Invisiblefarm.

Il modulo per la programmazione della suite SIVIAN

Attualmente usato nel campo della sicurezza alimentare, SIVIAN Planning può essere utilizzato per qualsiasi pianificazione delle attività che richieda una rendicontazione attenta e in tempo reale.

Planning rappresenta il software dedicato alla programmazione e gestione delle attività ispettive all’interno del sistema di SIVIAN, la suite di soluzioni scalabili e personalizzabili a supporto delle operazioni di programmazione, di raccolta dei dati delle attività svolte e di rendicontazione.

Attraverso SIVIAN Planning è possibile programmare i piani annuali degli operatori, inserendo: controlli da effettuare, le aziende da controllare, l’operatore designato e le diverse scadenze.

Tutti i dati inerenti alle anagrafiche vengono presi direttamente dal database di SIVIAN, ma Planning può essere collegato a qualsiasi archivio dati. Inoltre, all’interno del software tutte le aziende che devono essere controllate vengono georeferenziate su una pratica mappa visibile all’operatore.

Gestione delle attività

L’accesso a Planning è possibile tramite differenti ruoli, che permettono di visualizzare e gestire diverse informazioni: il responsabile, che può lavorare anche su più distretti e verificare i controlli eseguiti; il programmatore, che può programmare e riprogrammare i diversi controlli; l’operatore, che visualizza i controlli al quale è assegnato ed inserisce le prestazioni all’interno di Planning; ed infine colui che può creare e programmare i diversi piani di controllo

Planning, quindi, è composto da due moduli principali. Il modulo di programmazione, visibile solamente all’ultimo ruolo utente, che permette la creazione dei piani di monitoraggio e di schedulare i diversi controlli nel tempo. All’interno in una tabella vengono riportati tutti i piani attivati, anche negli anni precedenti e attraverso diverse funzioni l’utente può così creare e gestire nuovi piani. In questo modo ogni ATS ha la libertà di creare i propri piani e decidere su quale attività utilizzare Planning.

Il secondo modulo di Planning, riguarda la rendicontazione, ed è visibile a tutti gli altri ruoli utenti. In questo modulo sono visibili i piani già creati e le diverse attività. Accedendo è possibile selezionare il piano, il distretto da visualizzare e volendo anche il singolo operatore. In una tabella di riepilogo vengono mostrati i controlli non ancora eseguiti, mentre sotto è visibile la mappa per localizzare le diverse aziende. Infine, è presente un’altra tabella, dove sono visibili in tempo reale tutte le attività con le relative scadenze.

Il responsabile può vedere la situazione di tutti i controlli, il programmatore può gestire le diverse attività, mentre l’operatore visualizza solamente i controlli che gli sono stati assegnati.

Dati aggiornati con SIVIAN Executing e storico dei controlli

Attraverso il collegamento con SIVIAN Executing, software della suite adibito alla raccolta di tutte le informazioni inerenti le attività svolte dal singolo operatore, SIVIAN Planning aggiorna automaticamente i propri dati inerenti i controlli pianificati ed eseguiti.

Inoltre, nella tabella dei controlli, per ogni azienda è visibile l’ultimo controllo eseguito e l’operatore che lo ha svolto; ciò permette, per una questione di anticorruzione, di inviare un operatore differente e di schedula al meglio i controlli successivi.

Questo campo, inoltre, è legato al rank, ovvero una valutazione, visibile in maniera immediata, calcolata dal sistema in base alla qualità degli ultimi controlli eseguiti: incongruenze o controlli non eseguiti negli ultimi 5 anni. Un sistema che permette di segnalare immediatamente a livello visivo se è necessario programmare il prima possibile un controllo per l’attività in questione.

Reportistiche sulle attività

Ma non finisce qui; grazie ad un cruscotto riepilogativo di tutte le informazioni, l’operatore può visualizzare diversi grafici riportanti informazioni sul totale dei controlli pianificati, quelli completati, quelli non completati e, inoltre, il responsabile ha la possibilità di visualizzare diversi report inerenti i singoli utenti.

Un prodotto, quindi, estremamente vantaggioso per le ATS, e non solo, che permette di monitorare i territori controllati, evitando che si verifichino controlli sovrapposti o a breve distanza di tempo.

Un software vantaggioso tanto per le figure responsabili, che hanno la possibilità di avere un quadro completo delle attività e prendere, quindi, delle decisioni mirate, sia per gli operatori che hanno pianificato e sotto controllo tutta la loro attività.

Condividi

 

Leggi anche