Sistemi Informativi Sanitari

Tracciamento dei contatti con il nuovo modulo del Portale per la gestione dei casi COVID19

- Noemi Tava
tracciamento-contatti-covid19

Abbiamo già parlato del portale per la gestione dell’emergenza COVID19: una piattaforma web per la gestione dei contatti e dei casi positivi al Coronavirus nata durante il periodo di lockdown per ATS Brianza, ATS Insubria e ATS Bergamo.

Sempre in continua evoluzione e miglioramento, ora per ATS Insubria e ATS Brianza si arricchisce di una nuova funzionalità, un modulo per velocizzare ed automatizzare le operazioni di indagine sui pazienti positivi e il rintraccio dei loro contatti attraverso l’invio di un SMS e la compilazione di un questionario.

Gestione dei dati e invio degli SMS ai pazienti positivi

Attraverso il sistema, gli operatori ATS hanno la possibilità di caricare in maniera massiva i dati provenienti da Regione Lombardia sui tamponi positivi processati nelle ultime 24h. Il software, una volta filtrati i dati automaticamente e presentati all’operatore, permette di aggiornare le diagnosi e lo stato dei pazienti inseriti e di creare i provvedimenti di avvio quarantena.

Una delle nuove implementazioni svolte sul portale COVID-19, oltre alla gestione massiva dei dati importati, permette agli operatori ATS di inviare una comunicazione tramite SMS o email ai pazienti positivi per il recupero di informazioni, inerenti non solo i pazienti, ma anche i loro contatti stretti.

Attraverso un’apposita pagina, gli operatori hanno così accesso ad uno storico delle comunicazioni e la possibilità di inviare massivamente una comunicazione, tramite SMS o email.

Compilazione del questionario e inserimento dei propri contatti stretti

L’obiettivo è quello di contattare velocemente ed in maniera efficiente tutti i pazienti positivi, sottoponendoli ad un questionario per la raccolta di diverse informazioni all’interno del sistema, in modo da registrare anche i contatti stretti.

Il paziente, attraverso il link ricevuto per SMS o email e dopo l’autenticazione, può accedere alla sua area personale all’interno del sistema. Qui, in base alla ATS di riferimento, è possibile: visualizzare e scaricare i diversi documenti informativi sulla quarantena, scaricare l’ultimo provvedimento emesso nei suoi confronti, oppure prenotare il proprio tampone.

Sempre nell’area personale, al paziente viene sottoposto un questionario da compilare: se è ricoverato, se ha una professione specifica, i sintomi che presenta, ecc. Questi dati saranno poi utili per i diversi report di interesse per il personale dell’ATS.

Inoltre, è presente anche una sezione dedicata al tracciamento dei contatti, dove il paziente può aggiungere e modificare in autonomia le persone con il quale è entrato in contatto. Tutto nel più assoluto rispetto della privacy.

Aiutare contro la nuova emergenza da COVID-19

Inoltre, è stato appena implementato il sistema di notifica anche ai contatti stretti e la gestione a loro volta dei provvedimenti.

Un sistema quindi in continuo aggiornamento per una più efficace indagine che può aiutare Regione Lombardia ad uscire più velocemente dal lockdown.

Infatti, la funzione SMS del portale per la gestione dell’emergenza COVID19, verrà utilizzata dalla Regione per rispondere all’indicatore ministeriale sulle indagini attivate rispetto ai positivi Covid19, consentendogli di essere più veloci ed efficaci.

La speranza di Invisiblefarm è quindi quella di essere sempre più utili nella risoluzione di questa emergenza.

Tracciamento dei contatti tramite SMS: un lavoro di squadra

Un lavoro di squadra che ha portato a questo importante risultato, suddiviso in due fasi: inizialmente l’invio singolo degli sms, l’autenticazione dei pazienti, il questionario e la compilazione dei contatti stretti, mentre successivamente è stato implementato l’invio massivo delle comunicazioni, la sezione dei provvedimenti, la modifica del questionario e di altri dati all’interno dell’area personale.

Abbiamo, quindi, sentito chi ha lavorato direttamente al progetto cosa ne pensa in merito.

“Non mi è capitato spesso un progetto su cui lavorare in 3 o 4 persone, dove le diverse fasi si uniscono. Ci siamo seguiti a vicenda con un obiettivo comune a tutti: l’implementazione del portale per la gestione dell’emergenza COVID19, in una situazione di emergenza che si spera di contribuire ad evitare.”

(Francesca L.)

“Ho apprezzato molto il progetto, dove penso che ci sia stata una divisione equilibrata dei compiti in base alle proprie competenze e capacità. Tutti avevano dei compiti impegnativi e i miei collaboratori sono riusciti a darmi un grande supporto.”

(Nicola O.)

“In generale sono molto soddisfatto del portale per la gestione dell’emergenza COVID19. Credo che sia uno strumento veramente utile per le ATS e spero che anche loro apprezzino il nostro lavoro. In mano si ritrovano, così, uno strumento concreto per combattere la pandemia, contribuendo magari ad uscirne più velocemente.”

(Ivan B.)

Un lavoro di squadra, quindi, frutto di un team affiatato chiamato Invisiblefarm, sempre pronto a dare il massimo e a contribuire con il proprio lavoro al servizio delle Pubbliche Amministrazioni e non solo.

Contattaci per maggiori informazioni.

Condividi

 

Leggi anche

Portale TTP per la ricerca scientifica

A fianco della ricerca scientifica con il Portale TTP

- Noemi Tava
portale-covid

Nasce il portale per la gestione dei casi COVID-19

- Noemi Tava