Eventi, Sistemi Informativi Sanitari

Anniversario del premio Le Fonti Award: un punto su cosa è cambiato

- Noemi Tava
anniversario-premiazione-le-fonti

Il 7 novembre del 2019 Invisiblefarm vinceva il premio “Le Fonti Awards” in quanto giudicata Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Sistemi Informativi Sanitari: un premio importante consegnato durante una serata di gala presso Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano, alla quale erano presenti prestigiose realtà imprenditoriali italiane, sia multinazionali che eccellenze locali.

Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Sistemi Informativi Sanitari

Invisiblefarm è stata premiata in quanto è un’eccellenza capace di realizzare soluzioni moderne e mobile oriented, create ad hoc per clienti del settore sanitario e del settore animale, puntando decisa alla dematerializzazione della Pubblica Amministrazione, e garantendo una produzione snella e una netta riduzione degli sprechi.

Da anni infatti Invisiblefarm si occupa di Sistemi Informativi Sanitari puntando ad offrire ai propri clienti un servizio sempre all’avanguardia e che possa soddisfare ogni specifica esigenza: dalla gestione amministrativa, con la dematerializzazione e la conservazione a norma dei documenti, alla gestione dei controlli dell’intera filiera alimentare, dai sistemi gestionali dedicati alla sorveglianza ed il controllo delle epidemie animali, ai software ambulatoriali specifici per la gestione dei pazienti afflitti da malattie rare.

Sistemi Informativi Sanitari: novità dell’ultimo anno

Quest’anno si è rivelato impegnativo sotto molti aspetti: primo su tutti l’emergenza mondiale causata dalla pandemia del Sars-Cov-2. Molti dei nostri sforzi, infatti, si sono riversati nel mettere le nostre competenze ed esperienza al servizio delle Pubbliche Amministrazioni nell’affrontare questa emergenza.

Portale per la gestione dell’emergenza COVID-19

Primo fra tutti il portale per la gestione dell’emergenza COVID-19, nato in smart working durante il periodo di lockdown di marzo. Esso rappresenta una piattaforma web per la gestione dei contatti e dei casi positivi al Coronavirus sempre in continua evoluzione ed aggiornamento.

Pensato per ATS Brianza, ATS Insubria e ATS Bergamo, il portale COVID-19 permette gestire il più velocemente possibile tutti i dati relativi ai casi positivi al COVID-19. Il sistema permette di monitorare a tutto tondo la sorveglianza dei positivi, visualizzando le informazioni relative ai tamponi eseguiti, i test sierologici svolti, le sorveglianze attive sui pazienti e i provvedimenti, i focolai associati e i contatti stretti.

Inoltre, permette la gestione delle diverse reportistiche, la prenotazione degli esami, dei tamponi e dei sierologici, ed infine la gestione della campagna vaccinale antinfluenzale, un passaggio importante per discriminare i casi COVID-19 dalla classica influenza stagionale.

Infine, come ultima implementazione di questi giorni al sistema, per aiutare ulteriormente le ATS durante l’ultimo lockdown in atto, abbiamo realizzato un modulo per velocizzare ed automatizzare le operazioni di indagine sui pazienti positivi e il rintraccio dei loro contatti attraverso l’invio di un SMS e la compilazione di un questionario dedicato.

Gestione dei tamponi COVID-19 all’interno del sistema SIGLA

Sempre legata all’emergenza sanitaria da Coronavirus, a marzo all’interno del sistema SIGLA per l’IZSTO, è stata implementata la gestione e l’analisi dei tamponi di COVID-19, per permettere ai laboratori di ricevere i tamponi eseguiti negli ospedali e gestire i dati relativi alle analisi.

SIGLA, infatti, rappresenta il sistema LIMS utilizzato da diversi IZS italiani per la gestione dell’intero processo dei laboratori: dall’accettazione automatica, all’analisi campioni, dall’inserimento degli esiti, alla generazione dei rapporti di prova.

Inoltre, recentemente SIGLA è stato integrato con il sistema regionale del Piemonte, velocizzando sia la procedura di accettazione, ricevendo automaticamente le richieste delle analisi dei tamponi, che la fase finale, con l’invio automatico degli esiti dei tamponi alla piattaforma di regione Piemonte. Un sistema per velocizzare l’intera procedura, aiutando così nell’individuazione dei casi positivi e alla corretta gestione dell’emergenza legata al Coronavirus.

Infine, per l’intero sistema di SIGLA, sarà prevista a breve anche l’integrazione con la Banca Dati Nazionale, ricevendo automaticamente tutti i dati sulle aziende, le attività, ecc. aggiornati giornalmente e caricati nella propria anagrafica.

Il Registro Macellazioni Informatizzato

Attualmente in fase di test, invece, è il Registro Macellazioni Informatizzato pensato per l’ATS di Brescia e concepito per permette ai veterinari ATS all’interno dei macelli, di digitalizzare l’intero processo di registro dei capi macellati.

In questo registro il veterinario ha la possibilità di inserire tutti i dati riguardanti le visite ante mortem, post mortem, i campionamenti e il destino delle carni e di creare l’attestato di macellazione, firmato digitalmente.

Il risultato è un software, accessibile per gli operatori dell’ATS di Brescia tramite l’autenticazione in SIVIAN, ma utilizzabile anche separatamente dalla suite SIVIAN, che permette di dematerializzare e velocizzare l’intero processo legato alla macellazione dei capi.

Connectorfarm sempre in continuo aggiornamento

Sempre nell’ambito dei Sistemi Informativi Sanitari, sono continuate le implementazioni del sistema di Connectorfarm, nato l’anno scorso nel campo della Sicurezza Alimentare per tutti gli allevamenti e aziende del settore che hanno la necessità di integrarsi con Vetinfo e coprire il debito formativo verso il Ministero della Salute.

Questo sistema permette infatti di trattare tutti i dati dell’intera filiera avicola: dall’incubatoio, agli allevamenti, comprendendo anche il mangimificio e il macello, e di automatizzare il trasferimento dei dati verso il Ministero della Salute.

Con le ultime implementazioni nel campo dei modelli 4 e degli accasamenti e sfoltimenti l’obiettivo è automatizzare e migliorare ulteriormente le attività dell’azienda, rimanendo aggiornati con le ultime normative del Ministero della Salute. Un sistema quindi sempre aggiornato ed in continua evoluzione.

Progetti per IZSLER: Dizionari Condivisi e autenticazione SPID

Attualmente in fase di test, il Progetto Dizionari Condivisi, un applicativo web indirizzato soprattutto agli utenti di IZSLER e agli operatori delle ATS e AUSL della Regione Lombardia ed Emilia Romagna per l’inserimento dei dizionari condivisi.

Grazie a questo portale è possibile la consultazione e gestione dei dizionari, in termini di matrici, finalità, determinazioni, specie ecc. e quindi di librerie che devono essere condivise tra IZSLER e gli altri attori per la corretta comunicazione all’interno dei sistemi adottati.

Sempre per l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e della Regione Emilia Romagna, è inoltre in corso l’integrazione con l’autenticazione SPID. Con questa implementazione gli utenti potranno così autenticarsi tramite SPID al portale IZSLER e accedere direttamente ai servizi offerti, come SEL, SEER e Portali.

Un’importante evoluzione quindi per agevolare e unificare gli accessi, già implementata precedentemente da noi per altri sistemi dell’ATS Milano.

L’integrazione con PagoPA per SIVIAN Santionibus 316

Anche nel sistema di SIVIAN le novità quest’anno non sono mancate. Parliamo di SIVIAN Santionibus 316, il modulo dedicato alla gestione dei processi sanzionatori legati alla violazione dell’articolo 316 ter, comma 2, del Codice Penale, ovvero le false autocertificazioni rese dagli utenti e riguardanti l’esenzione dal pagamento dei ticket sanitari per prestazioni di specialistica ambulatoriale e di diagnostica strumentale/farmaceutica.

L’ultima implementazione riguarda, infatti, l’integrazione con PagoPA, il sistema per la gestione dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi in Italia. L’obiettivo è quello di facilitare la diffusione dei sistemi di pagamento elettronico e gestire in maniera unica i pagamenti per la PA italiana. Un’implementazione svolta all’interno di Santionibus, che verrà integrata anche in altri sistemi della suite di SIVIAN.

SIVIAN Santionibus 3

All’interno del sistema di SIVIAN le novità non finiscono perché è in corso la realizzazione del sistema di Santionibus 3 per la gestione dell’intero processo sanzionatorio. All’interno di Sationibus 3, infatti, è possibile gestire il processo dalla fase di accertamento, alle contestazioni, passando le fasi delle audizioni, i sequestri, le ingiunzioni, le rateizzazioni dei pagamenti, le riscossioni coattive, fino ad arrivare alla gestione degli appelli e tante altre. Permetterà, inoltre, la gestione dei fascicoli, dei contravventori e degli obbligati in solido, suddividendo la gestione delle varie fasi su più ruoli utenti.

Insomma, un processo complesso, ma che amplia ancora di più le offerte che Invisiblefarm offre alle ATS anche nel campo della gestione amministrativa.

Novità non solamente nel settore dei Sistemi Informativi

Tantissime novità sono nate quest’anno anche negli altri settori di cui si occupa Invisiblefarm.

Partendo dalle applicazioni web, vogliamo parlare di SoS Scuole, il sistema composto da app e integrato dalla piattaforma web per la gestione delle emergenze sanitarie all’interno delle scuole. Uno strumento di supporto, sviluppato durante la fase di lockdown, pensato, non solamente per la gestione delle situazioni di primo soccorso, ma anche per situazioni legate al COVID-19 all’interno delle scuole, tema di forte importanza al momento.

Formazione qualificata e formazione per le aziende private

Proseguendo con il settore della formazione, importante riconoscimento viene dalla qualificazione AgID dei nostri servizi SaaS inerenti la formazione: la Piattaforma e-learning e il Gestionale della Formazione. Infatti, attualmente sono presenti nel catalogo Marketplace di AgID al servizio delle Pubbliche Amministrazioni.

Attualmente, infatti, siamo gli unici presenti nel catalogo in grado di fornire una personalizzazione della piattaforma di formazione a distanza Moodle. Offrendo un core Open Source personalizzato sulle necessità del cliente e qualificato per la Pubblica Amministrazione.

Altro importante punto viene dall’apertura verso la formazione aziendale con servizi dedicati alle aziende private ed un catalogo di corsi completo dedicato alle aziende.

Sempre nel settore della formazione, all’inizio dell’anno Invisiblefarm ha integrato le piattaforme e-learning con strumenti di webinar e videoconferenza, quali BigBlueButton (BBB) e Zoom Meeting, per la formazione sincrona.

Questa integrazione consente di disporre del tracciamento della presenza maturata da ciascun discente all’interno di ogni singola videoconferenza, attraverso una reportistica dettagliata che permette di aggregare l’attività svolta dallo stesso nel corso della formazione sincrona e in modalità e-learning.

Tantissime novità nell’Illuminazione Pubblica

Nel campo, invece, dei Servizi a Rete e più nello specifico nell’Illuminazione Pubblica, è importante citare la rendicontazione del Bando Lumen per la Provincia di Brescia. Lo scopo del bando era l’assegnazione ai Comuni dei contributi finalizzati a interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti di illuminazione pubblica e per la diffusione di servizi tecnologici integrati ad essa in una visione sempre più Smart della città.

Altri importanti progetti nell’Illuminazione Pubblica se si sono susseguiti nel corso dell’ultimo anno riguardano opere di collaudo e analisi dei progetti esecutivi per diversi comuni.

Quindi, parliamo di un anno che ha riservato moltissime novità su più fronti, con tantissimi progetti innovativi che portano Invisiblefarm ad essere un’eccellenza nell’innovazione ed un’azienda sempre in continua espansione.

Vedremo riserverà il futuro a Invisiblefarm e quali nuovi progetti porterà.

Condividi

 

Leggi anche

portale-covid

Nasce il portale per la gestione dei casi COVID-19

- Noemi Tava