Servizi a rete

Bando Illumina: dal 15 novembre il via per le domande di finanziamento

- Noemi Tava
Articolo sulle specifiche per accedere al Bando Illumina di Regione Lombardia

Da lunedì 15 novembre 2021 fino a venerdì 15 aprile 2022 sarà possibile fare domanda di finanziamento inerente il Bando Illumina per i piccoli comuni di Regione Lombardia.

Riqualifica ed efficientamento degli impianti per i piccoli comuni di Regione Lombardia

Decreto Dirigente Unità Organizzativa Giunta Regionale 8 ottobre 2021 n.13471 – Bando illumina Contributi per l’efficienza energetica e il contenimento dell’inquinamento luminoso degli impianti di illuminazione pubblica

Mercoledì 13 ottobre Regione Lombardia ha approvato il Bando Illumina, la cui iniziativa aveva visto la luce il 26 aprile 2021 con la Delibera della Giunta Regionale XI/4606.

Il Bando Illumina delinea le linee guida per l’ottenimento del contributo a fondo perduto, nella percentuale del 90% dei costi ammissibili, per la riqualifica e l’efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione dei comuni lombardi al di sotto dei 5.000 abitanti.

Il contributo massimo concedibile è pari a 1 milione di euro ed i costi complessivi relativi ad ogni singola istanza presentata devono essere almeno pari a 50.000 €.

Bando Illumina: specifiche per la domanda di finanziamento

La domanda del finanziamento dovrà pervenire da lunedì 15 novembre 2021 fino a venerdì 15 aprile 2022. Le domande di finanziamento verranno valutate e verrà loro attribuito un punteggio utile alla formazione della graduatoria e all’assegnazione delle relative risorse economiche. L’ordine cronologico di presentazione della domanda sarà adottato come criterio in caso di punteggio a pari merito.

Le proposte progettuali dovranno necessariamente comprendere: interventi di sostituzione dei corpi illuminanti dei punti luce costituenti gli impianti oggetto di intervento; interventi finalizzati al miglioramento delle prestazioni illuminotecniche, del rendimento energetico ecc…

Inoltre, le proposte dovranno garantire l’adozione di sistemi di telecontrollo dei parametri di funzionamento ed energetici dei quadri elettrici e/o punti luce.

Infine, costituiscono importanti premialità l’applicazione di sistemi di illuminazione adattiva in ambito pedonale e ciclabile e gli attraversamenti pedonali intelligenti.

Viene ammessa l’installazione di nuovi impianti di illuminazione nel limite del 20% dei punti luce oggetto di riqualificazione.

Requisiti per la partecipazione al Bando

I principali requisiti per poter accedere al finanziamento sono la proprietà comunale degli impianti oggetto di intervento e l’adozione del Piano di Illuminazione comunale o di documentazione equivalente.

La presentazione della domanda dovrà essere accompagnata da un progetto dell’intervento il cui grado di approfondimento costituirà uno dei parametri di valutazione della richiesta di finanziamento.

La consegna ed inizio lavori dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2022 e l’impianto dovrà essere collaudato entro il 30 novembre 2023.

La prima quota del contributo (pari al 30% del contributo approvato) verrà assegnata con l’accettazione del contributo stesso e quindi, rispettando le tempistiche stabilite, potrebbe avvenire già a settembre 2022.

Se sei interessato a questo Bando o ad altri servizi per l’Illuminazione Pubblica, non esitare a contattarci: manda una email, oppure chiamaci al 030 7776307.

Condividi

 

Leggi anche